MySI la nuova app di CartaSi per pagamenti tramite smartphone

In Android, Apple, Applicazioni per Cellulare, Sicurezza Informatica, Tecnologia e Recensioni by ManuelaLeave a Comment


Dovevo inaugurare la sezione APP in qualche modo e mi son detta “perché non cominciare da una app come MySI per transazioni con carta di credito?”. Dopo un po’ di ricerche, da appassionata di sicurezza informatica quale sono, ho deciso di cominciare da #MySI, la nuova app di CartaSi.
Avendo come telefono di riferimento un iPhone ho ovviamente riportato alcuni degli screen fatti su iOS ma non credo che su Android la App differisca di molto a livello di funzionalità.

Innanzitutto.. come e dove scaricarla?

è possibile scaricarla cercando MySI nei rispettivi store :
Apple –> Apple Store –> https://itunes.apple.com/it/app/mysi-di-cartasi/id518695175?mt=8
Android –> Play Store –> https://play.google.com/store/apps/details?id=it.icbpi.mobile&hl=it

Quali carte è possibile associare alla app?

  • Visa – ricaricabili e non
  • MasterCard – ricaricabili e non

Quali sono le funzionalità?

Parlavo un mesetto fa su Snapchat dei vantaggi e svantaggi di poter pagare con le carte di credito contacless.
Tra i vantaggi, vi è la comunicazione con applicazioni NFC (Near Field Communication), che permettono a dispositivi abilitati, di effettuare transazioni di pagamento e/o accedere a specifici servizi.

L’App MySI si basa su una logica simile, chiamata Host Card Emulation (HCE), che attraverso la virtualizzazione delle carte del titolare, consente di acquistare in negozio, ristorante o in qualunque posto sia possibile pagare tramite POS, utilizzando il proprio smartphone.

Oltre alla ricezione di alert via SMS quando si supera uno specifico importo definito, il poter monitorare tutte le transazioni effettuate con la app stessa, notifiche pre e post login e il login possibile utilizzando la sola impronta digitale, vi è anche una funzione chiamata MySi Pay.

La funzione MySi Pay prevede tre possibili modalità di pagamento:

  • Tap to Pay: pagamento effettuabile avvicinando lo smartphone al POS, inserendo il pin assegnato alla app MySi ed avvicinando nuovamente lo smartphone al POS.
  • Open App to Pay: pagamento effettuabile aprendo l’app, premendo sul bottone “MySi Pay” (anche senza effettuare login), inserendo il pin assegnato alla app MySi e concludere il tutto avvicinando lo smartphone al POS.
  • Widget to Pay: si sceglie la carta con cui si desidera pagare, si inserisce il pin assegnato alla app e si avvicina lo smartphone al POS
[envira-gallery slug=”mysi-carrellata-screenshot-installazione-utilizzo-app”] Ovviamente, avendo installato nel cellulare una App con un potere di questo tipo che considererei un vero e proprio portafoglio di soldi virtuali (comunemente detto anche “Wallet”), ribadisco ancora di più il concetto di proteggere il proprio smartphone o dispositivo incrociando più modalità di protezione possibili. Siano essi impronte digitali, pin, swipe di riconoscimento e così via e ricordo, anche se sembra scontato, soprattutto di non lasciarlo MAI incustodito, essendo lo smartphone, per i contenuti sensibili e personali che raccoglie, sempre più considerabile come oggetto di inestimabile valore.

Buzzoole

Share